RE  DEL  REMO

Sabato 07 luglio 2012 la Remiera Pellestrina presso la propria Sede ha organizzato una manifestazione

nella quale sono stati premiati i Campionissimi RE del Remo.

Questo il saluto da parte del Vice Presidente Giovanni Scalabrin ai presenti:

                           BUONA SERA A TUTTI E GRAZIE DI CUORE PER LA VOSTRA SPLENDIDA

PRESENZA, QUI OGGI SABATO 07 LUGLIO 2012.

E' ANCORA VIVA NEI NOSTRI CUORI UN' ALTRA DATA ESATTAMENTE 11 LUGLIO 2009

QUANDO IN QUELLA INDIMENTICABILE GIORNATA ABBIAMO VOLUTO RICORDARE

E PREMIARE TUTTI I REGATANTI NATIVI DI PELESTRINA ( CON L'ECCEZIONE DI

SERGIO TAGLIAPIETRA "CIACI" MA PELLESTRINOTTO D'ADOZIONE)  CHE HANNO

GAREGGIATO NELLA REGATA STORICA, TUTTI I BANDIERATI NELLA CATEGORIA

DONNE, CAORLINE E GIOVANISSIMI E TUTTI I REGATANTI DEI GONDOLINI, NONCHE'

I PARTECIPANTI ALLE REPUBBLICHE MARINARE, DI QUESTA MEMORABILE GIORNATA

RIMARRA' AI POSTERI LA TARGA RICORDO POSTA ALL'ENTRATA DELLA SEDE CON

QUESTE PAROLE: LA REMIERA DI PELLESTRINA CON IMMUTATO AFFETTO RICORDA I GRANDI

CAMPIONI DEL REMO, CHE DA QUESTA NOSTRA TERRA SI SONO DISTINTI IN CAMPO NAZIONALE

ED INTERNAZIONALE.

LE GLORIE DEL PASSATO SIANO STIMOLO PER IL PRESENTE E CORAGGIO PER IL FUTURO.

TORNIAMO ORA A QUESTA SERATA, LA QUALE MI AUGURO RIMANGA NEI VOSTRI

RICORDI, SIAMO QUI ABBIAMO VOLUTO E DESIDERATO PREMIARE GLI ATLETI CAMPIONI

CON LA C MAIUSCOLO CHE CON IL LORO SACRIFICIO, TENACIA E FORZA HANNO DATO

LUSTRO ALLA VOGA ALLA VENETA, CON I LORO TRIONFI, LE VITTORIE SONO RIUSCITI

AD AGGIUDICARSI IL TITOLO DI RE DEL REMO.

                       DICESI "RE DEL REMO" IL REGATANTE CHE RIESCE AD AGGIUDICARSI,

A VINCERE PER CINQUE VOLTE CONSECUTIVE LA REGATA STORICA.

IL RAGGIUNGERE E L'AGGIUDICARSI QUESTO TITOLO E' IL SOGNO DI TUTTI I REGATANTI,

E' COME PER UN GIOCATORE ENTRATE IN NAZIONALE, PER UN TENNISTA VINCERE

LA COPPA DAVIS, PER UN CICLISTA VINCERE LA MAGLIA IRIDATA, PER CIO' IL VALORE

QI QUESTO TITOLO RAGGIUNGE LIVELLI ELEVATISSIMI , A RAGGIUNGERE TALE TRAGUARDO

E DI CALZARE TALE CORONA SONO:

                                GIUSEPPE  FONGHER   -   PALMIRO   FONGHER

SERGIO   TAGLIAPIETRA " CIACI "   -   GIANFRANCO VIANELLO  " CREA "

CON INFINITO ORGOGLIO, FRA POCO PREMIEREMO QUESTI CAMPIONISSIMI, MA PERMETTETEMI

DI FARVI PRESENTE CHE DI QUESTI CAMPIONI BEN DUE,  I FRATELLI FONGHER SONO NATIVI DI

PELLESTRINA, QUESTI SI CHE SONO PELLESTRINOTTI D.O.C..

PER QUANTO RIGUARDA "CIACI" NON E' NATO A PELLESTRINA, MA CREDO SI SENTA

PELLESTRINOTTO A TUTTI GLI EFFETTI PER GLI ANNI CHE VIVE NELLA NOSTRA ISOLA.

DI "CREA" HO CHIESTO NOTIZIE POCO FA', MI HA ACCENNATO CHE SUO NONNO ERA DI PELLESTRINA

LA NONNA DI PORTOSECCO.

I DOVEROSI RINGRAZIAMENTI AI PRESENTI:

      LUCIO GIANNI,  ASSESSORE ALLA VOGA ALLA VENETA DELLA PROVINCIA DI VENEZIA,

AL QUALE RIVOLGIAMO UN SENTITO RINGRAZIAMENTO PER AVER PATROCINATO

QUESTA MANIFESTAZIONE,

      SCARPA ALESSANDRO  MARTA CONSIGLIERE COMUNALE DI VENEZIA,

      VIANELLO GIORGIO PRESIDENTE MUNICIPALITA' LIDO - PELLESTRINA,

      GIOVANNI GIUSTO PRESIDENTE COORDINAMENTO REMIERE,

      RAG. CARLO ALBERTINI COMMERCIALISTA DELLA CURIA DI CHIOGGIA,

      DON VITTORIO VIANELLO DELLA SEGRETERIA DI STATO DEL VATICANO,

     ALLA DRAGAGGI S.R.L. DI BOSCOLO LUCIANO "CUCCO" UN GRAZIE DI CUORE PER AVER

SPONSORIZZATO QUESTA MANIFESTAZIONE,

     PAOLO CAVALLETTO CONSIGLIERE COMUNALE DEL COMUNE DI ARZEGRANDE - PADOVA,

     IL COMANDANTE FALCONI,

     LA CAMPIONESSA GLORIA ROGLIANI, CHE CON IL SUO STAFF SI E' INSERITA NELLA NOSTRA

REMIERA PER TRE SETTIMANE, PORTANDO CIRCA 300 BAMBINI E BAMBINE DEL SUO REPERTORIO

EDUCATIVO VENEZIANO DI INSEGNAMENTO, PER NUOVE ESPERIENZE SULLA VOGA ALLA VENETA

CON MOLTE DOMANDE RIVOLTE A " CIACI " RICEVENDO RISPOSTE SIA EDUCATIVE CHE SPORTIVE

PER UNA LORO CRESCITA DI VITA,

     I NOSTRI CAMPIONI ANDREA  BERTOLDINI, VIANELLO MARTINO E IDA GORIN,

     PIERINO GUSSO SEMPRE GENTILE E DISPONIBILE A FARCI GUSTARE I SUOI DOLCI,

     LE SOCIETA' REMIERE PRESENTI,

     I SOCI E SIMPATIZZANTI DELLA REMIERA PELLESTRINA,

     LE FORZE DELL'ORDINE DEI CARABINIERI E LA PROTEZIONE CIVILE PER L'APPOGGIO ACQUEO.

NEL POMERIGGIO SI E' SVOLTA UNA REGATA DIMOSTRATIVA SU CAORLINE CON I NOSTRI ALLIEVI/E

ED I LORO ISTRUTTORI E LA PARTECIPAZIONE DEI NOSTRI CAMPIONISSIMI CHE SICURAMENTE

RIMARRA' ALLA STORIA COME UN EVENTO UNICO.

IMMAGINI DELLA REGATA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

QUESTI GLI EQUIPAGGI DELLA REGATA DIMOSTRATIVA CON PARTENZA DAL SANTUARIO DELLA MADONNA DELL'APPARIZIONE E ARRIVO

PRESSO LA SEDE DELLA REMIERA PELLESTRINA .

GIUDICE DI GARA: GORIN ROSSANO

GIUDICE D'ARRIVO: PROF. SCARPA GIOVANNI

 

per i nostri giovani allievi/e come premio in occasione di questa regata Ŕ stata consegnata una bandiera Italiana con le firme dei nostri Campionissimi, in queste foto Gianfranco Vianello "Crea" intento a firmare:

 

                      CAORLINA                COLOR     BIANCO
   SERGIO  TAGLIAPIETRA    "CIACI"     RE  DEL  REMO
   BERGAMASCO   UGO    ISTRUTTORE
   SCARPA               DENIS
   DE  POLI              IRENE
   GIACOMINI         GIORGIA
   ERBETTA             SARA

                                premiazioni della Caorlina Bianca,  il Campione Re del Remo "Ciaci" premia i suoi compagni di regata

 

                      CAORLINA    COLOR    ROSSO  
       
    GIANFRANCO VIANELLO  " CREA"    RE   DEL   REMO    
   VIANELLO       ANTONIO    ISTRUTTORE    
   VIANELLO       JANET      
   VIANELLO       CHRISTOFER      
   VIANELLO       SIMON      
   VIANELLO       ALISON      

e premiazioni della Caorlina Rossa, il Campione Re del Remo Vianello Gianfranco "Crea" premia i suoi compagni di regata

 

                      CAORLINA    COLOR    CELESTE  
       
   FONGHER         PALMIRO    RE   DEL   REMO    
   VIANELLO        NERINO    ISTRUTTORE    
   GIADA               MANUEL      
   BUSETTO           LAURA      
   PASSARELLA   DIEGO      
   GIADA               ENRICO      

premiazioni Caorlina Celeste il Campione Re del Remo Palmiro Fongher premia i suoi compagni di regata

 

                      CAORLINA    COLOR    VERDE
       
   FONGHER          GIUSEPPE    RE   DEL  REMO    
    BUSETTO            IGOR     ISTRUTTORE    
   SCARPA              ANDREA      
    GORIN                 ALEX      
     SCARPA             DANIELE      
     VIANELLO        JACOPO      

 premiazioni Caorlina Verde il Campione Giuseppe Fongher premia i suoi compagni di regata

il Vice Presidente Scalabrin Giovanni nel presentare la serata

.. questo Ŕ il momento pi¨ importante della manifestazione la premiazione dei RE DEL REMO

 

Sergio Tagliapietra "Ciaci" premiato con medaglia d'oro dall'Assessore Provinciale Gianni Lucio

.....e con una pergamena consegnato dal Rag. Carlo Albertini Commercialista della Curia di Chioggia

 

CURRICULUM REGATA STORICA GONDOLINI DI "CIACI"

NEGLI OLTRE 160 ANNI DI STORIA DELLA REGATA MODERNA E' SENZA DUBBIO LUI L'UOMO DEI RECORD:

MAGGIOR NUMERO DI VITTORIE ( 14 ), MAGGIOR NUMERO DI BANDIERE CONQUISTATE ( 34 ), MAGGIO NUMERO DI VITTORIE CON UNO STESSO

COMPAGNO ( 9 ), E' GIA' ENTRATO A BUON DIRITTO NEL MITO DEL MONDO DELLA VOGA.

IL SUO ESORDIO IN CANAL GRANDE AVVIENE NEL 1953 AD APPENA 18 ANNI: E' QUARTO IN COPPIA CON UMBERTO DEI ROSSI.

L'ANNO  DOPO LO VUOLE CON LUI IL " RE DEL REMO " CIAPATE, CHE HA APPENA ROTTO IL SODALIZIO CON STRIGHETA: E' UN NUOVO QUARTO

POSTO. NEL 1955 E' INVECE SECONDO CON BADAN. LA STAGIONE SUCCESSIVA NON PARTECIPA ALLA REGATA , DOVENDO DISPUTARE LE

OLIMPIADE DI MELBOURNE. TORNA IN CANAL GRANDE NEL 1958: ED E' LA PRIMA VITTORIA IN COPPOIA COL FRATELLO MARIO CON CUI OTTIENE

ANCHE NEGLI ANNI SUCCESSIVI UN SECONDO E UN QUARTO POSTO. NEL 1961 INIZIA IL SODALIZIO CON STRIGHETA, SONO SUBITO TRE VITTORIE,

MA LA COPPIA PREFERISCE SCINDERSI. ALTRO STOP IN CANAL GRANDE NEL 1964 PER PARTECIPARE ALLE OLIMPIADI DI TOKIO, IL RITORNO AVVIENE

NEL 1965 CON UN NUOVO COMPAGNO BEPI FONGHER. ALLA PRIMA REGATA LA COPPIA E' QUARTA, MA L'ANNO SUCCESSIVO OTTIENE UNA PRIMA

VITTORIA. SEGUONO UN TERZO ED UN SECONDO POSTO, E POI DAL 1969 INIZIA UNA SERIE DI BEN 8 SUCCESSI CONSECUTIVI, CHE LO INCORONANO

RE DEL REMO.

SOLO NEL 1977 LA LUNGA COLLANA DI SUCCESSI SI INTERROMPE, AD OPERA DI FONGHER PALMIRO E VIANELLO GIANFRANCO "CREA", RIMANE ASSIEME

ANCHE NEL 1978, MA POI LE LORO STRADE SI DIVIDONO.IL NOSTRO CAMPIONE SCEGLIE COME SUO NUOVO COMPAGNO CHINICA, OTTINE DEI BUONI

PIAZZAMENTI SENZA PERO' RIUSCIRE A CENTRARE LA VITTORIA. NEL 1986 DECIDE DI VOGARE CON UN ALTRO RE DEL REMO PALMIRO FONGHER, IN DUE

FANNO GIA' PIU' DI UN SECOLO, MA IL LORO SODALIZIO SI RIVELA VINCENTE: SONO TERZI NEL 1986 E 1987, MA RIESCONO A VINCERE SORRETTI DAL TIFO

E DALL'AFFETTO DEL PUBBLICO L'EDIZIONE DEL 1988. QUESTO EXPLOIT NON SI RIPETE NEL 1989, GIUNGENDO SESTO, MA NEL 1990 E 1991 ARRIVARONO

DUE TERZI CONCLUDENDO CON QUESTE DUE BANDIERE LA SUA STRAORDINARIA CARRIERA NELLA VOGA ALLA VENETA.

 

il Presidente della Remiera Pellestrina Busetto Maurizio premia Vianello Gianfranco "Crea"

CURRICULUM REGATA STORICA GONDOLINI DI "CREA"

DI LUI UNO DEI CAMPIONISSIMI DEL PRESENTE HA DETTO: PER ME E' STATO IL PIU' GRANDE, ERA L'UNICO IN GRADO, DOPO UNA NOTTE TRASCORSA

IN ALLEGRIA CON GLI AMICI, A PRESENTARSI IL GIORNO DOPO AL VIA DI UNA REGATA E VINCERLA. E' A BUON DIRITTO UNO DEI "MITI" DELLA STORICA,

DA LUI CONSIDERATA PERO', PIU' CHE UN EVENTO SPORTIVO, UN FATTO DI CULTURA, UN MODO PER RIAFFERMARE LA PROPRIA VENEZIANITA' , E QUINDI

PREPARATA E VISSUTA IN MODO DIVERSO DA ALTRI CAMPIONO DEL REMO. PROPRIO PER QUESTO IL SUO CURRICULUM, PRESTIGIOSISSIMO, AVREBBE

POTUTO FORSE ESSERE ANCORA PIU' RICCO.

LE CIFRE SONO COMUNQUE CON LUI: IL SUO ESORDIO IN CANAL GRANDE NEL 1967 APPENA VENTUNENNE IN COPPIA CON TORETO SBARAGLIA A SORPRESA

L'AGGUERRITA CONCORRENZA, OTTENENDO UN PRIMO POSTO DA POCHI PRONOSTICATO, L'IMPRESA DEL 1967 VENNE CONFERMATA NEL 1968 SEMPRE CON

TORETO GIUNGENDO TERZO, MA L'ANNO DOPO LA COPPIA SI SEPARA, IL NOSTRO CAMPIONE VOGA CON STELLA, OTTENENDO UN OTTIMO SECONDO POSTO.

QUESTI SONO GLI ANNI DELLA MATURAZIONE AGONISTICA, CAMBIA SPESSO COMPAGNO, ALLA RICERCA DEL PARTNER IDEALE, NEL 1970  E' DI NUOVO CON

TORETO OTTENENDO UN QUINTO POSTO, CON BUFALO UN TERZO NEL 1971 ED UN SETTIMO POSTO NEL 1972, CON BOTIN E' TERZO NEL 1973 E SESTO NEL 1974,

CON IL VECCHIO STRIGHETA E' PURE QUARTO NEL 1975.

NEL 1976 NASCE IL SODALIZIO CON PALMIRO FONGHER, CHE SI RIVELA SUBITO VINCENTE, DOPO UN SECONDO POSTO NELLA REGATA "D'ASSAGGIO", LA COPPIA

 INFILA INFATTI UNA SERIE DI SETTE SUCCESSI CONSECUTIVI, CONQUISTANDO NEL 1981 IL TITOLO DI RE DEL REMO.

 QUESTO DOMINIO SI SPEZZA, UN PO' A SORPRESA NEL 1984 AD OPERA DI PANNA E BUFALO.

LA COPPIA DECIDE DI DIVIDERSI, IL SUO NUOVO COMPAGNO E' L'ALTRO FONGHER, BEPI, NEL 1985 OTTIENE UN INCORAGGIANTE TERZO,

L'ANNO SUCCESSIVO DOPO UN DUELLO FATTO ANCHE DI QUALCHE COLPO PROIBITO CON I FRATELLI STRIGHETA, ARRIVA SUL CAMPO UN SECONDO

 POSTO, CHE POI MOLTI ANNI DOPO, NEL 2002 IL TAR TRASFORMERA' IN UN PRIMO POSTO EX-AEQUO. L'ATTESA  RIVINCITA TRA I DUE GONDOLINI, AVVENNE

NEL 1987, CON UN PRIMO POSTO DOPO UNA STUPENDA GARA, MA LA REGATA DEL 1988 E' MENO FORTUNATA GIUNGE INFATTI

SOLO AL QUINTO POSTO. LA COPPIA SI RIFA' CON GLI INTERESSI NEL TRIENNIO SUCCESSIVO, E' PRIMA NEL 1989, SECONDA NEL 1990, ANCORA PRIMA NEL 1991.

NEL 1992 PER L'OTTAVA VOLTA INSIEME, CONQUISTA INVECE SOLO UN MODESTO QUINTO POSTO, PRIMA DI DECIDERE DI SEPARARSI, IL NOSTRO

CAMPIONE NEL 1993 SI PRESENTA AL VIA IN COPPIA CON PANNA , OTTENENDO UN SETTIMO POSTO, NEL 1994 SCEGLIE INVECE DI VOGARE CON BRUNO STRIGHETA

CONQUISTANDO UN SECONDO POSTO, BISSATO POI ANCHE L'ANNO SUCCESSIVO, LA REGATA DEL 1966 E' L'ULTIMA TRA I GONDOLINI, CON PANNA ARRIVA

QUARTO, VINCENDO LA SUA VENTIQUATTRESIMA BANDIERA.

 

 

 

Giuseppe Fongher premiato da Scarpa Alessandro "Marta" Consigliere Comunale e

dal sig. Zambonin Luigi di Chioggia

CURRICULUM REGATA STORICA GONDOLINI DI GIUSEPPE FONGHER

 

BEN 34 ANNI TRA LA PRIMA E ULTIMA VITTORIA IN CANAL GRANDE. E' UNO DEI RECORD PIU' SIGNIFICATIVI, MA NON CERTO IL SOLO, CHE PU0' VANTARE

 

QUESTO CAMPIONE. APPARTIENE A LUI ANCHE IL MAGGIOR NUMERO DI SUCCESSI, ( 14 IN COABITAZIONE CON STRIGHETA E CIACI), IL MAGGIOR NUMERO

 

DI PARTECIPAZIONI ( 38 COSI' COME IL FRATELLO PALMIRO), IL MAGGIOR NUMERO DI SUCCESSI CONSECUTIVI ( 8 CON CIACI).

 

UN PALMARES DAVVERO INVIDIABILE, A CUI VANNO AGGIUNTI DUE SUCCESSI SULLE CAORLINE, A TESTIMONIANZA DELLA LONGEVITA' DI BEPI.

 

ESORDISCE  IN STORICA NEL 1954 , IN COPPIA CON IL FRATELLO PALMIRO, OTTENENDO UN GRATIFICANTE TERZO POSTO, NON E' UN FUOCO DI PAGLIA,

 

I DUE FRATELLI DIMOSTRANO IL LORO VALORE NEGLI ANNI SUCCESSIVI, CON UN'ASCESA CHE SEMBRA INARRESTABILE, TERZI NEL 1955, SECONDI  NEL 1956

 

E PRIMI NEL 1957. NEL 1958 SONO LORO I FAVORITI,MA NON VANNO AL DI LA' DI UN DELUDENTE QUINTO POSTO, CHE  SANCISCE LA FINE DEL LO SODALIZIO,

 

SCEGLIE COME COMPAGNO PRIMA CAPON,  CON CUI E' QUINTO NEL 1959, POI CON CIMOLIN CON CUI OTTIENE TRA IL 1961 ED IL 1963 DUE TERZI E UN QUINTO POSTO.

 

NEL 1965 INIZIA IL PROFICUO SODALIZIO CON CIACI, BEN 14 EDIZIONI CONSECUTIVE INSIEME IN CANAL GRANDE CON 9 VITTORIE, ANCHE QUESTO E' UN RECORD.

 

AL PRIMO TENTATIVO LA COPPIA GIUNGE TERZA, MA L'ANNO DOPO, NEL 1966 ARRIVA LA PRIMA VITTORIA, NELLE DUE EDIZIONI SUCCESSIVE TERZI E SECONDI,

 

MA DAL 1969 AL 1976 NON CE N'E' PER NESSUNO, SONO 8 SUCCESSI CONSECUTIVI CHE LI CONSEGNANO ALLA STORIA DEL REMO.

 

UN' EGEMONIA CHE VIENE SPEZZATA, NEL 1997 DA PALMIRO FONGHER E CREA, GIUNGONO SECONDI, COSI' COME NELL'ATTESISSIMA RIVINCITA DEL 1978.

 

LA COPPIA CAPISCE CHE E' IL MOMENTO DI SEPARARSI, NEL 1979 GAREGGIA CON MORETO  CON UN QUARTO POSTO, DAL 1980 AL 1984 CON BURIELO

 

DUE TERZI, UN QUARTO E DUE SESTI POSTI. A DARE NUOVO VIGORE ALLA SUA CARRIERA ARRIVA NEL 1985 IL SODALIZIO CON GIANFRANCO "CREA".

 

LA COPPIA IN 8 PARTECIPAZIONI IN CANAL GRANDE, RIUSCIRA' ,POSTO   INFATTI A CONQUISTARE QUATTRO PRIMI POSTI, NEL 1986, 1987, 1989, E 1991, UN

 

SECONDO , UN TERZO E DUE QUINTI POSTI. NEL 1994 VINCE LA SUA TRENTUNESIMA, E ULTIMA BANDIERA NELLA GARA DEI GONDOLINI, IN COPPIA CON

 

ZANON E' INFATTI QUARTO.

 

 

 

 

il Presidente MunicipalitÓ Giorgio Vianello e Don Vittorio della Segreteria di Stato del Vaticano

 

premiano Palmiro Fongher

CURRICULUM REGATA STORICA GONDOLINI DI PALMIRO FONGHER

IL TITOLO DE " RE DEL REMO", DODICI SUCCESSI COMPLESSIVI IN CANAL GRANDE CON 5 DIVERSI COMPAGNI, 31 BANDIERE VINTE, 38 PARTECIPAZIONI ( RECORD IN

COABITAZIONE CON IL FRATELLO BEPI) , NEL " CLUB DEI GRANDI" DELLA REGATA STORICA MODERNA IL NOSTRO CAMPIONE OCCUPA UN RUOLO DA PROTAGONISTA.

TRA I SUOI PRIMATI  ANCHE QUELLO DEL MAGGIOR NUMERO DI PRESENZE CONSECUTIVE IN CANAL GRANDE: BEN 32, A CUI SE VOGLIAMO POSSIAMO AGGIUNGERNE 

UN' ALTRO CURIOSO, E' L'UNICO TRA I GRANDISSIMI A NON ESSERE MAI STATO GRATIFICATO DI UN SOPRANNOME.

GIA' AL SUO ESORDIO IN STORICA GLI AVVERSARI CAPISCONO DI CHE STOFFA E' FATTO: NEL 1953, VENTUNENNE, IN COPPIA CON BADAN E' SECONDO, L'ANNO DOPO

SI RIPRESENTA IN CANAL GRANDE COL FRATELLO BEPI, ( PIU' GIOVANE DI LUI DI 3 ANNI) , CONQUISTANDO IL TERZO POSTO, I DUE FRATELLI SONO IN CONTINUA

ASCESA, ANCORA TERZI NEL 1955, SECONDI L'ANNO SEGUENTE E FINALMENTE PRIMI NEL 1957.

  NEL 1958 SONO COSI' I LOGICI FAVORITI, MA OTTENGONO SOLO UN DELUDENTE QUINTO POSTO, CHE PONE FINE AL LORO SODALIZIO. PALMIRO DECIDE DI TORNARE

A VOGARE CON BADAN, UNA SCELTA VINCENTE, LA COPPIA SI AGGIUDICA LA REGATA STORICA DEL 1959, LE COSE VANNO MENO BENE NEGLI ANNI SUCCESSIVI,0

 QUINTI NEL 1960, SECONDI NEL 1961, ADDIRITTURA SETTIMI NEL 1962. SI RIPRESENTA IN CANAL GRANDE NEL 1963, CON UN NUOVO COMPAGNO GIANNINO VIANELLO

TESTACALDA, OTTENENDO UN DISCRETO QUARTO POSTO, TROVATO IL GIUSTO EQUILIBRIO LA COPPIA DA' IL MEGLIO DI SE NEL 1964 E 1965, CON DUE SUCCESSI,

GIUNGENDO POI QUARTA NEL 1966. LA STRADA DEI DUE SI DIVIDE MOMENTANEAMENTE , NEL 1967 E 1968 VOGA CON STELLA OTTENENDO UN SECONDO E QUINTO POSTO

E CON TORETO QUARTO NEL 1969, MA POI IL SODALIZIO CON GIANNINO TESTACALDA SI RIFORMA, TRA IL 1970 ED 1975 OTTENGONO UNA SERIE DI BUONI RISULTATI

SENZA' PERO' PIU' TORNARE ALLA VITTORIA. NEL 1976 DECIDE DI VOGARE CON CREA, E' SUBITO UN SECONDO POSTO, E POI DAL 1977 AL 1983, UNA COLLANA DI

SPLENDIDE VITTORIE, CHE INCORONA LA COPPIA " REGINA DEL REMO".

SONO PANNA E BUFALO NEL 1984 UN PO' A SORPRESA A INTERROMPERE IL LORO REGNO GIUNGENDO AL TRAGUARDO SECONDI, CHE DECIDONO COSI' DI SEPARARSI. 

SI TORNA IN CANAL GRANDE DOPO DUE ANNI, NEL 1986 CON CIACI, CIANQUANTAQUATTRO   ANNI L'UNO CIANQUANTUNO L'ALTRO: IL LORO SODALIZIOVIENE

SALUTATO CON POCA FIDUCIA E QUALCHE BATTUTA IRONICA NELL'AMBIENTE REMIERO. LA NUOVA COPPIA DIMOSTRA INVECE DI FUNZIONARE, OTTENENDO

DUE TERZI POSTI NEL 1986 E 1987. MA IL CAPOLAVORO ARRIVA NEL 1988, DAVANTI AD UN PUBBLICO LETTERALMENTE IN DELIRIO, CHE LI SOSTIENE METRO DOPO

METRO NELLA LOTO FATICA, OTTENGONO FORSE LA LORO VITTORIA PIU' BELLA. SONO PRIMI DAVANTI AI FIGLI DEI LORO AMICI - AVVERSARI PIU' GRANDE

IL MITICO STRIGHETA, PER UN GIORNO SONO RIUSCITI A FERMARE IL TEMPO CHE AVANZA, A SFIDARE LE LEGGI INESORABILI DELLA NATURA.

POTREBBE BASTARE COSI', MA ENTRAMBI HANNO ANCORA VOGLIA DI METTERSI ALLA PROVA. TORNANO IN CANAL GRANDE ALTRE VOLTE: ARRIVANO SOLO AL

SESTO POSTO NEL 1989, MA SONO DI NUOVO TERZI SIA NEL 1990 CHE NEL 1991, A 59 ANNI CHIUDE COSI' DI NUOVO "BANDIERATO" LA SUA STRAORDINARIA CARRIERA.    

altre immagini di questa bella serata

 

il saluto di "Ciaci" dopo la premiazione

 

e quello di "Crea"

 

......di Giuseppe

 

 

....e per finire Palmiro

 

il saluto del  Presidente del Coordinamento delle Remiere Giovanni Giusto 

 

 

 

altre immagini di questa serata

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

        in questa speciale giornata di festa non poteva mancare il Complesso della Nuova Origine con le loro canzoni veneziane